DOMENICA 4 MAGGIO
"JUMPING IN THE DUST"
04/05/2014 - L´organizzazione del Rally Italia Sardegna in collaborazione con i comuni di Pattada, Alà dei Sardi, Buddusò, Bitti, Putifigari, Castelsardo, Tergu, Osilo, Sassari, in occasione del Rally Italia Sardegna 2014, (valido quale sesta prova del campionato mondiale rally piloti e costruttori, nonché edizione iridata del decennale 2004-2014), promuove il tema "Jumping in the Dust" con una serie di eventi collaterali legati al rally, alla promozione del territorio e delle sue tradizioni.

"Jumping in the Dust" consiste nel premiare gli equipaggi che daranno spettacolo attraverso i salti più lunghi nelle prove speciali di Coiluna-Crastazza (Alà dei Sardi), Loelle (Buddusò), ed i salti più spettacolari nelle speciali di Putifigari (shakedown), Monte Lerno (Micky´s jump-Pattada), ed i traversi migliori nei crono di Coiluna-Crastazza (Curva Janna Renosa-Bitti), Castelsardo (Curva dell´elefante) e Tergu-Osilo (quadrivio-Tergu e Curva del Popolo-Osilo).

Gli eventi avranno luogo nelle dieci aree attraversate dal Rally Italia Sardegna sopra citate, che hanno segnato la storia della tappa isolana con l´inserimento di alcune novità sul tracciato.
L´idea nasce in primo luogo dall´intento di valorizzare alcuni degli aspetti caratteristici che hanno reso famose prove speciali come Coiluna/Crastazza, Loelle, Monte Lerno, Tergu-Osilo, Castelsardo e ponendo anche l´attenzione sulle due speciali inedite di questa edizione, lo shakedown di Putifigari e la prova finale (power stage) di Cala Flumini.

Inoltre si cerca di coniugare la loro spettacolarità con le tradizioni e la bellezza del territorio interessato. Creando così uno spot pubblicitario di carattere internazionale attraverso i premi che verranno assegnati a ciascun equipaggio vincitore. Il fine ultimo dell´iniziativa è sicuramente promuovere il territorio sardo e le sue tradizioni e mostrare, alla FIA ed al WRC promoter GmbH, l´interesse che rivestono gli abitanti dell´isola nell´evento iridato con un maggior coinvolgimento dei comuni che da anni ospitano la carovana del mondiale rally. A fine gara ci sarà poi una premiazione che avverrà, con la consegna da parte dei vari sindaci del territorio interessato alla manifestazione, di prodotti tipici sardi ai piloti vincitori del trofeo "Jumping in the Dust" in ciascuna prova speciale del rally.